GEAPRESS – Una scena apparentemente tranquilla. Anzi il domatore di origine russa Alexander Krispin, sembra muoversi in tutta tranquillità attorno alle due tigri. Un circo come gli altri, attendato ad una ottantina di chilometri da Sonora, nel Messico.

All’improvviso una delle due tigri sembra afferrare con la zampa il pantalone del domatore. Krispin cade a terra di spalle. E’ un momento. Il grande felino si avventa sul domatore che non riuscirà più a liberarsi. Il pubblico, tra le urla, inizia ad alzarsi terrorizzato ed ad abbandonare di fretta il circo.

In pista altri due inservienti intervengono sulla tigre che sembra essere violentemente colpita con una sorta di sgabello. Si saprà in seguito che il domatore è morto dopo la corsa in un’ospedale di Sonora. A quanto sembra gli è stato fatale il morso alla gola.

L’incidente è avvenuto ieri ad Hermosillo ad un’ottantina di chilometri da Sonora, nel nord ovest del paese.

Non è ancora chiara la sorta della tigre che ora rischia di venire uccisa. Anzi, secondo alcuni organi di informazione, questo potrebbe già essere avvenuto. Eppure attacchi di questo genere non sono rarissimi. Sono accaduti anche in Italia ed in circhi molto famosi. Fece scalpore, pochi anni addietro, l’incidente occorso al figlio della Sig.ra Moira Orfei, ferito da una tigre nel corso dello spettacolo. La nota famiglia circense si giustificò asserendo che l’animale non aveva riconosciuto il suo addestratore, forse entrato controluce.

Un fatto, quello ora accaduto in Messico, che non mancherà di suscitare nuove polemiche sull’opportunità di continuare a detenere gli animali nei circhi.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati

VEDI VIDEO (ATTENZIONE IMMAGINI FORTI)