manifestazione anticirco
GEAPRESS – Il Presidente della Repubblica di Malta, ha ieri firmato la legge approvata pochi giorni addietro dal Parlamento (vedi articolo GeaPress) con la quale viene sancito lo stop ad ogni detenzione di animali negli spettacoli circensi.

Un provvedimento ampio che , oltre al divieto per i circhi, introduce molti elementi di novità nel campo della salvaguardia degli animali, come l’istituzione di importanti figure istituzionali ed il sensibile inasprimento delle pene per chi maltratta animali.

In tale maniera, ha commentato l’ONG Animal Defenders International, Malta diventa il ventottesimo Stato ad avere introdotto misure molto severe nei confronti degli spettacoli circensi.

Molte delle imprese circensi finora esibite a Malta, erano di origine italiana. Il loro arrivo era accompagnato da vivaci polemiche e manifestazioni a volte sfociate in veri  e proprio scontri. L’esito di una consultazione popolare, promossa dal Governo, aveva poi stabilito l’iter del provvedimento che ieri è arrivato alla  tappa finale. Con la firma del Presidente della Repubblica, i  circhi saranno obbligati  a non portare più animali nell’arcipelago.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati