GEAPRESS – E’ morta la giraffa del circo Rinaldo Orfei, scappata stamani dal serraglio attendato ad Imola sul lungofiume di Santerno (vedi articolo GeaPress). Dopo una lunga galoppata è rimasta bloccata, intorno alle 12.00, nel recinto dello stabilimento della Coop Cefla di via Selice nel tratto che porta al casello autostradale dell’A14.

Un Agente della Polizia Provinciale avrebbe a questo punto sparato un paio di dardi anestetici. Quindi, le sarebbe stato messo attorno al collo un cappio, ed in tal maniera l’animale (visibilmente agitato) è stato poi trainato fino all’entrata del camion. La giraffa, che non ne voleva sapere di entrare, è così caduta. Attimi di tensione alla presenza di personale del circo, Polizia di Stato, Polizia Provinciale, Polizia Municipale e Carabinieri.

Il colpo di uno zoccolo di una giraffa, in genere portata in pista dai circhi senza protezione, può causare la morte. Infine, per la giraffina di Imola, il trasporto al circo e l’annuncio della Polizia Provinciale. E’ morta, arresto cardiaco.

La giraffa era scappata stamani intorno alle 8.30. Un individuo maschio, giovane di età. Poco meno di una tonnellata di peso, che ha inevitabilmente seminato il panico tra i cittadini. Danni alle vetture, centrate da colpi di zoccolo.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati

N.B.: l’insegna del circo Rinaldo Orfei, effettivamente riportata nel furgone più volte fotografato, non corrisponde alla gestione del circo attendato ad Imola e riportante invece la scritta di Paolo Orfei.

VEDI FOTO: