GEAPRESS – Dopo il video denuncia dei bambini che ridono alle palle di neve tirate contro i leoni dello  Hangzhou Zoo, un nuovo filmato pubblicato sempre da Live Leak, è destinato ad alimentare nuove polemiche. Solo che questa volta quanto mostrato rivela una sola certezza. Il copia incolla conteso tra social network e siti di video sharing.

Quello che di certo viene mostrato è una grossa tigre immobilizzata su un piano metallico. Il povero animale viene  utilizzato come spauracchio fotografico per le foto con i bimbi. Di tanto in tanto, un deciso e secco colpo sul muso. L’animale accenna a brevi sordi rantolii ed a giudicare anche dall’insolita tranquillità, non è da escludere che sia stato sedato.

Mistero sul luogo ed il periodo. Le persone sono sicuramente degli orientali e la località che appare nel video pubblicato da Live Leak, poi da qualcuno inserito su You Tube, indica  la città cinese di Qinhuangdao. Anzi, ancor prima in evidenza è la località balneare di Beidaihe. Cosa che nel caso potrebbe coincidere con l’abbigliamento decisamente estivo dei numerosi avventori del posto. Nel caso, però,  il video non può però essere recentissimo. Questo alla luce del fatto che in quel luogo, in questo periodo, il clima è tutt’altro che balneare.

Il mistero si svela solo in parte, facendo caso ad una sovrascritta: 56.com. Si tratta di un sito di video sharing cinese, acquistato dal gruppo Renren, recentemente balzato agli onori della cronaca per l’eccessiva somiglianza con Facebook. Secondo 56.com , il filmato sarebbe stato girato da alcuni turisti di Beidaihe. Dunque proprio la località balneare di Qinhuangdao. Il video è stato postato tre giorni addietro.

La spiegazione di quanto mostrato evidenzia  l’abuso della tigre battuta dai suoi aguzzini. Almeno una cosa, dunque, si è riuscito a capire.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati

VIDEO: