leone circo
GEAPRESS – “L’eliminazione dell’utilizzo di animali nei circhi, indicata come uno dei criteri di delega contenuti in una bozza del “DDL Cinema” rappresenta un segnale significativo che va in una direzione che noi indichiamo da anni”. Lo dichiara la presidente nazionale di Enpa Carla Rocchi.

Il nostro auspicio – prosegue Rocchi – è che quella che oggi appare come una importante dichiarazione di intenti possa al più presto entrare a diventare norma di legge: i tempi sono ormai più che maturi per porre fine a queste, come ad altre, anacronistiche forme di sfruttamento”.

L’ENPA richiama a questo proposito i dati Eurispes, secondo i quali il 70% degli italiani (+3% sul 2015) è contrario all’utilizzo di animali nei tendoni “Mi appello al Governo, al Ministro Franceschini e al Parlamento – ha concluso Carla Rocchi – affinché portino a compimento questo progetto di civiltà, valorizzando forme di espressione artistica “cruelty free”, prevedendo un opportuno “pensionamento” per gli animali e pianificando adeguati controlli per l’attuazione della nuova normativa. E’ ora di arrivare un vero punto di svolta nel rapporto tra noi e gli animali: ne abbiamo tutto da guadagnare in termini etico-culturali, economici e, non da ultimo, di consenso politico“.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati