GEAPRESS – Passi avanti in Colombia per la proposta di legge in favore di un circo senza animali. La Camera dei Rappresentanti del Parlamento colombiano, infatti, ha approvato la proposta che vieterebbe, come già avvenuto in Perù, la cattività animale nei circhi. La successiva decisione, ora, spetta al Senato.

Proposte simili, nel continente americano, sono in discussione negli Stati Uniti, in Brasile ed in Cile. Paesi che hanno già legiferato in tal senso sono invece il Perù, il Costa Rica e la Bolivia.

Le campagne anti circo, in particolar modo nei paesi latino americani, sono condotte da ADI (Animal Defenders International) che ha filmato, sotto copertura, le tremende condizioni di detenzione. Particolare scalpore provocò il caso di una femmina di scimpanzé di nome Karla che venne presa a pugni ed a colpi di catena in faccia, da parte del suo allenatore. Karla riuscì a fuggire proteggendosi il volto ed attualmente, da parte di ADI, è in corso una campagna che dovrebbe condurre ad una felice adozione del povero animale.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati