tigri circo
GEAPRESS – Intervento dei funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Bari i quali, nell’ambito delle attività di controllo presso il porto cittadino, hanno scoperto, in collaborazione con i militari della Guardia di Finanza e del Nucleo Operativo Cites del Corpo Forestale dello Stato, quello che viene definito come un “tentativo di illecita importazione di 38 cani, 9 pappagalli e 5 tigri”.

Gli animali, informa sempre l’Ufficio delle Dogane, erano trasportati con automezzi facenti parte di una carovana circense proveniente dall’Albania.

Sulla base degli accertamenti effettuati dall’Ufficio Veterinario per gli Adempimenti Comunitari e Posto di Ispezione Frontaliero di Bari, prontamente interpellato dal personale doganale, gli animali sarebbero risultati privi dei requisiti sanitari previsti dalla normativa vigente.

Di fatto l’inammissibilità all’importazione che ha comportato il provvedimento di respingimento degli animali.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati