orsetto morto
GEAPRESS – Il cucciolo di orso che lo scorso nove maggio è stato rinvenuto morto in Val Ambiez (TN), è deceduto a causa di un forte colpo alla testa. Lo ha rilevato l’esame autoptico ma secondo quanto comunicato dalla Provincia di Trento, l’origine del colpo è difficile da determinare.

Quando è stato trovato, l’orsetto sembrava non presentare tracce di lesioni esterne, mentre le uniche evidenze erano quelle di un leggero deperimento. L’esame autoptico ha ora svelato l’eistenza di un forte colpo alla testa, mentre una patologia che potrebbe avere condizionato il suo stato, è quella di una forma di congiuntivite definita “importante”.

Cosa ha scatenato il forte colpo in testa e, soprattutto, se l’autore è un uomo, chi tanto incautamente si è avvicinato all’orsetto fino ad ucciderlo, rischiando di scatenare la reazione di mamma orsa?

Uno spunto in più in un agosto improvvisamente esploso con notizie ricche di evidenze orsine come il caso di Daniza, l’orsa con due cuccioli al seguito, che si sarebbe resa protagonista di un comportamento “anomalo” ovvero la presunta aggressione di un cercatore di funghi (vedi articolo GEAPRESS). Un fatto che ha scatenato la reazione della Provincia di Trento che ha disposto la cattura ed eventale abbattimento del povero animale (vedi articolo GEAPRESS). Anzi, secondo indiscrezioni ancora in attesa di conferma, sembra che il Ministero dell’Ambiente, subito coinvolto dalla Provincia, potrebbe avere già rilasciato il suo parere.

Alla possibile perdita per l’ambiente naturale dei due orsetti di Daniza una volta catturati assieme alla madre, si aggiunge ora il numero complessivamente minore di piccoli rispetto a quelli registrati nella primavera passata. Quest’anno, riferisce sempre la Provincia, le cucciolate accertate dovrebbero essere quattro. La mortalità infantile potrebbe essere stata condizionata in negativo dai casi di uccisione di piccoli provocati da maschi adulti. Questo, nell’intento di far tornare in calore le femmine. Quest’anno, riferisce sempre l’ultimo report sull’orso rilasciato dalla Provincia, i maschi sembrano essere numerosi rispetto alle femmine disponibili che appaiono prive di cuccioli dell’anno.

Ai pochi orsacchiotti di questa stagione vanno ora considerati di due di Daniza che finirebbero catturati assieme alla loro madre.  La cattura dell’orsa era stata giudicata dal WWF, molto critico sulla decisione, come la sconfitta della possibilità di convivenza con la popolazione orsina.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati