orso trentino II
GEAPRESS – La comunicazione della Provincia di Trento è della serata di ieri, ma già oggi i giornali sono ricchi di particolari.

Di certo, quanto accaduto a Cadine, frazione di Trento, riporta notizie gravi. Un uomo, così come riferito dalla Provincia sulla base del racconto della vittima, è stato aggredito da un orso mentre faceva jogging accompagnato dal suo cane. Stante quanto riportato da alcuni giornali, non si trattava di un sentiero di montagna.

Cadine si trova tra le prime alture a ridosso di Trento a non più di un chilometro in linea d’aria dallo svincolo Trento Centro, sulla A22 Autobrennero.

Secondo la nota della Provincia, l’uomo (subito raggiunto in Ospedale dall’Assessore Dallapiccola) avrebbe avuto una colluttazione con un orso. Ripetuti attacchi, colpi con le zampe e ferite alla testa, addome ed arti superiori. La dinamica dell’incidente, dovrà ora essere attentamente ricostruita ma i giornali già oggi riportano altri particolari verosimilmente assunti dal primo soccorritore. Si tratta di un ciclista transitato poco dopo. Sembra che la ferita  alla testa sia dovuta ad un morso. Le ferite, curate  al Santa Chiara di Trento, sono gravi ma non vi è rischio sulla vita.

Sul posto si sono recati i Forestali della Provincia Autonoma, ma non sono ancora state diffuse notizie in merito alla presenza del plantigrado.

Dalle prime notizie sembra che l’orso sia apparso improvvisamente dal bosco ma nessun particolare è stato diffuso su quanto potrebbe avere inciso la presenza del cane per il quale, in un primo momento, si è temuto per la vita. L’uomo, infatti, è stato trovato da solo in stato di shock.  Il cane, in serata, è apparso nei pressi di Cadine con al collo ancora collare e guinzaglio.

Cosa avverrà ora per l’orso di Cadine?

Il comunicato della Provincia non dice molto, forse a seguito delle furiose polemiche che seguirono ai fatti dell’orsa Daniza. Anche il recente comunicato diffuso in merito ad un “falso attacco” che sarebbe avvenuto nei pressi di Zambana Vecchia (un luogo non molto distante da Cadine), era apparso stilato con toni opportuni (vedi articolo GeaPress). Appare però probabile che su quest’ultimo caso verranno presi interventi urgenti per sapere i quali, però, bisognerà attendere le prossime ore.

Già nella giornata di gggi si avrà una videoconferenza tecnica di urgenza tra la Provincia Autonoma, il Ministero dell’Ambiente ed i tecnici dell’Ispra. Si ignora, allo stato, quale sia l’orso oggetto dell’attacco e se trattasi di un maschio solitario o di una femmina con i cuccioli. Un recente report diffuso dalla Provincia, non aveva riferito di criticità particolari emerse in questa stagione e le cucciolate, a quanto sembra, erano state giudicate in numero soddisfacente.

Nella serata di ieri è stato reso noto che i Forestali stavano organizzando una perlustrazione accurata dell’area, anche con l’utilizzo dei cani.

VEDI AGGIORNAMENTO DECISIONI

SCARICA L’ORDINANZA ADOTTATA DALLA PROVINCIA DI TRENTO

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati