pastore tedesco
GEAPRESS – Forse una coincidenza. Una innata curiosità che ha però consentito di smascherare un uomo trovato in possesso di dieci grammi di cocaina in pietra, ovvero ancora da tagliare.

Protagonista della singolare vicenda è stato un pastore tedesco che ha annusato, abbaiando, un cittadino straniero che giovedì sera si trovava all’interno del Parco Michelotti di Torino. La scena è stata notata dal padrone che, assieme ad altre persone, si reca di sera in passeggiata con i cani. Tutti comunque infastiditi dal cosiddetto “raduno delle 20”, ovvero l’andirivieni di persone finalizzato allo spaccio di sostanze stupefacenti.

L’intervento dei Carabinieri della Stazione di Torino Barriera Piacenza ha così consentito di individuare e trarre in arresto il presunto pusher che aveva appena acquisito la droga dal grossista italiano. Avrebbe fruttato oltre 80 dosi per un valore di circa 2000 euro.

Un cane aspirante poliziotto che grazie ad un innegabile fiuto, ha dato il suo contributo contro lo spaccio di droga.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati