botticelle sequestro
GEAPRESS – Si è concluso nel pomeriggio di oggi il controllo eseguito dal Corpo Forestale dello Stato presso i ricoveri dei cavalli delle famose botticelle romane.

A finire sotto sequestro  nel quartiere romano di Testaccio, è stata parte dell’ “Ex-Mattatoio”, in cui da anni vengono ricoverati i cavalli utilizzati nel traino delle tradizionali “botticelle romane”. Sequestrati anche due cavalli che, secondo il Corpo Forestale sarebbero stati detenuti in condizioni inidonee alla loro natura.

In particolare vengono riportate le condizioni di mancanza di luce e le lettiere in condizioni igienico sanitarie scadenti.

Gli agenti della Forestale, coordinati dal Comando Provinciale di Roma e dal Nucleo Investigativo per i Reati in Danno agli Animali (NIRDA), su delega della Procura della Repubblica di Roma, a seguito delle perquisizioni e dei controlli effettuati con l’ausilio dei veterinari della Asl romana, avrebbero inoltre riscontrato gravi carenze strutturali, tanto da far apporre i sigilli all’intera area.

Al momento i proprietari in regola con i permessi, potranno mantenere i propri animali nell’edificio in attesa dell’individuazione di una sede più idonea e confortevole.

Nell’operazione sono state impegnate circa 60 unità e 4 veterinari per i controlli sanitari. Sarebbero inoltre state rilevata anche irregolarità sulla detenzione di farmaci senza regolare prescrizione.

Dalle indagini sarebbero inoltre emerse alcune difformità sulla registrazione dei cavalli all’anagrafe equina. L’operazione si è svolta con il supporto del Commissariato di Polizia” Celio” e un reparto mobile della Polizia di Stato

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati