GEAPRESS – Chi si ricorda degli agnellini di Quirra (vedi foto), in provincia di Cagliari? Nati con la testa deformata, con un solo occhio, senza occhi, senza bocca, con numero di zampe inferiore o a volte superiore a quattro. Metalli o radioattività imputati, in attesa dell’esito del processo giudiziario, all’uso militare dell’area. Malattie del sangue in alte percentuali tra i pastori (vedi articolo GeaPress).

Un’area da bonificare urgentemente, come altre in Italia. Eppure rischiano di finire tutte nel “condono” sulla bonifica delle aree militari inquinate inserito nel Decreto legge Sviluppo che dovrà ora essere convertito in Parlamento. A denunciare quanto sta accadendo in queste ore è il WWF.

Si è appena aperto un processo presso il Tribunale di Lanusei – denuncia il WWF – ove ci siamo costituiti parte civile“. Il WWF ricorda altresì le situazioni di grave pericolo per le popolazioni locali, ma anche per gli stessi lavoratori militari e civili. Poi c’è il noto fatto di migliaia di animali di allevamento dell’area circostante potenzialmente contaminati dal rilascio di sostanze chimiche altamente tossiche, nocive e addirittura di sostanze radioattive.

Il WWF Italia chiede quindi al Parlamento la massima attenzione, rivolgendosi soprattutto ai Ministri della Difesa e dell’Ambiente, che dovranno applicare la norma attraverso appositi decreti, e di valutare con la massima urgenza le situazioni a più alto rischio focalizzandosi soprattutto sulle aree militari, oltre che su quelle civili.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati