puma mustafa
GEAPRESS – La sua storia  aveva  fatto il giro del mondo. Un Puma, vissuto per numerosi anni legato da corde catene ad un pick-up di un circo peruviano (vedi articolo GeaPress).

Il povero animale venne liberato grazie all’intervento di Animal Defenders International e della Polizia peruviana. Per lui si era poi concretizzata la possibilità di vivere in un ampio recinto ricavato in un tratto di foresta pluviale del Perù (vedi articolo GeaPress).

Stamani, però, Animal Defenders International ha comunicato che Mufasa, così era stato chimato il puma, è morto dopo un paio di mesi passati in libertà. Venti anni, invece, erano quelli trascorsi nel circo incatenato dalle catene al pick-up. Il povero animale soffriva di problemi renali e di malattie legate all’età.

Di lui – ha dichiarato un portavoce di Animal Defenders International – ricorderemo le sue camminate nel sottobosco e le arrampicate nella piattaforma ove amava riposare”.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati