orso marsicano
GEAPRESS – E’ morta l’orsa di circa 4 anni, investita ieri sera in un tratto di rettilineo non particolarmente largo della strada della Valle del Sagittario tra Villalago ed Anversa (AQ). Si tratta di un’area ai limiti di quella di protezione del Parco.

L’orsa, trasportata presso la Facoltà di Veterinaria di Teramo, è stata sottoposta ad un intervento chirurgico già questa notte (l’incidente è avvenuto intorno alle 21.00) ma non ha retto alla gravità delle fratture. “Un danno incalcolabile” ha riferito a GeaPress il dott. Giuseppe Rossi,  Presidente dal Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise.

Un impatto violento, aveva riferito l’Ente Parco, a causa della velocità del mezzo.

L’orsa, dopo l’incidente si era trascinata penosamente lungo la strada. L’intervento dei Forestali del CTA, oltre che dello stesso personale del Parco, tra cui quello veterinario, aveva costretto ad una anestesia per poterla recuperare.

Si tratta del secondo orso marsicano morto quest’anno a seguito di un investimento. Un maschio, infatti, era rimasto ucciso sulla A24 nei pressi del casello Tornimparte, un’area ai margini del Parco Regionale Sirente Velino.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati