animali imbalsamati oipa
GEAPRESS – Una sorta di zoo costituito da animali appartenenti alla fauna autoctona e non, avente una caratteristica di certo non usuale. Tutti gli animali, infatti, erano decisamente morti, anzi impagliati ed abbandonati all’interno di alcuni sacchi nelle campagne di Paceco (TP).

I fatti sono occorsi nella serata di sabato quando, nella località in questione, sono intervenute le Guardie Eco Zoofile dell’OIPA.

Oltre cento animali imbalsamati costituiti da mammiferi, rapaci di vario genere, scoiattoli, cuccioli di cinghiale, tartarughe, perfino un piccolo canguro e tanto altro ancora. Fauna, sottolinea l’OIPA, in gran parte protetta e considerata non cacciabile dalla legge che regola l’attività venatoria oltre che tutelata dalla Convenzione di Washington (CITES) sul commercio di specie rare e minacciate di estinzione.

A seguire l’operazione è stato il Coordinatore Provinciale di Trapani delle Guardie Eco-Zoofile Alberto Vario. Dell’accaduto veniva prontamente informato il Magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Trapani che disponeva il sequestro di tutti gli animali. Informato anche il Comando del Corpo Forestale (Nucleo CITES).

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati