Copertina Volume Abusi ENPA 03 white.indd
Milano –  “Il maltrattamento degli animali, comportamento precursore delle violenze domestiche”.
Questo il titolo del Convegno  organizzato dall’ENPA di Milano che si svolgerà venerdì 24 ottobre presso la Scuola di Formazione della Polizia Locale di Milano, in via Boeri 7.

L’iniziativa si avvale della collaborazione dell’Associazione Studi Criminologici e Forensi (ASCF) ed è destinata alle forze di polizia e agli operatori che a vario titolo si occupano di sociale in Milano e provincia.

All’evento, che ha trovato ampi consensi anche a livello istituzionale avendo già ricevuto il Patrocinio dal Consiglio della Regione Lombardia e dal Comune di Milano, hanno aderito circa 160 appartenenti alle varie Forze dell’Ordine, riconoscendo l’importanza dell’argomento che sarà trattato nella giornata.

Tra i relatori la dottoressa Maria Josè Falcicchia, dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Milano, la dottoressa Erica Poli, Psichiatra Forense, la dottoressa Cristina Cattaneo, Anatomo Patologa del Laboratorio di Antropologia e Odontologia Forense dell’Istituto di Medicina Legale dell’Università di Milano e il Maggiore Andrea Pezzillo del Comando Provinciale dei Carabinieri di Milano.

In occasione del Convegno, sarà presentato il manuale americano, tradotto in italiano, dal titolo “The Link between Violence to animals and people”, un trattato in uso negli Stati Uniti che rappresenta un punto di riferimento sulla problematica conosciuta come “Link”, ovvero il collegamento fra gli abusi su animali e quelli compiuti nei confronti delle persone.

Il convegno si pone come obiettivo quello di aprire una finestra su una realtà ancora poco indagata – ha dichiarato Ermanno Giudici, presidente e capo nucleo delle Guardie Zoofile dell’ENPA di Milano – creando i presupposti per aumentare e diffondere le conoscenze e attivare le sinergie operative opportune, che possano portare ad una valutazione della problematica a tutto tondo. Rappresenta un dato di fatto non confutabile che la violenza sugli animali sia una tipologia di azione criminale non soltanto strettamente connessa con altri comportamenti antisociali, ma anche prodromica rispetto ad altre violenze commesse all’interno del nucleo famigliare che coinvolgono donne, minori e anziani”.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati