Stamattina GeaPress ha rischiato il botto. Intorno alle 4.00 siamo scomparsi, per la gioia di chi ci ha sommerso di minacce di querele, cervellotici risarcimenti danni e finanche sequestri. Che fine ha fatto GeaPress? Appena nata e già defunta?

Non è successo niente, solo tantissimi accessi e molte notizie. Tutto risolto. Siamo tornati. Già alle 9.00 i programmatori di Serverstudio avevano risolto tutto. Un grazie a loro, un grazie a chi ci ha inviato tante mail allarmate ed un grazie a “Roby Veg”. Non sappiamo chi sia, se non una nostra gradita amica di Facebook che ci ha scritto preoccupata. Noi contiamo di restare. Grazie a tutti.

La Redazione di GeaPress