scoiattolo grigio
GEAPRESS – Con i soldi dei contribuenti europei la Gran Bretagna potrebbe finanziare una caccia crudele e inutile contro lo scoiattolo grigio. Questo il pensiero dell’Eurodeputata olandese del Partito per gli Animali Anja Hazekamp in merito al progetto finanziato dalla UE che prevederebbe l’uccisione di decine di migliaia di Scoiattoli grigi.

Come è noto il piccolo animale non è originario dell’Europa e, secondo alcuni autori, potrebbe compromettere la sopravvivenza dell’autoctono Scoiattolo rosso. A beneficiare dei finanziamenti sarebbero i proprietari terrieri.

Il Partito per gli Animali ha ora chiesto alla Commissione Europea di intervenire sulle richieste di finanziamento della  Gran Bretagna.

L’eurodeputata ha sottolineato la presenza di studi che dimostrano ancora una volta come le campagne di sterminio hanno scarso effetto sulle popolazioni di scoiattolo, sia grigio che rosso. In modo particolare questi ultimi sarebbero svantaggiati dalla perdita degli  habitat a loro idonei.

Gli scoiattoli meritano un atteggiamento rispettoso, a prescindere dal loro colore e origine“, dice Anja Hazekamp.

Il Partito degli Animali è una formazione olandese, ben radicata nel territorio, che ha ottenuto alle ultime elezioni europee oltre il quattro per cento dei consensi.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati