scimpanzè
GEAPRESS – Un filmato diffuso dal Jane Goodall Institute che mostra uno scimpanzè caricarsi di un numero incredibile di arance. Ben dodici tutte per se, portate in un luogo sicuro fuori portata dai suoi compagni.

L’animale, ospite di un Centro di riabilitazione, ha evidentemente sfruttato tutta la sua abilità per accaparrarsi più arance possibili. Con notevole maestria le afferra con le mani, piedi e finanche la bocca. Carico di arance si dirige per il meritato pasto.

Purtroppo gli simpanzè, sebbene formalmente protetti dalle convenzioni internazionali e dalle leggi di diversi paesi africani, continuano ad essere intensamente cacciati. Lo scopo non è solo quello di rifornire di carne affumicata (cosiddetto bushmeat) le popolazioni locali, ma anche crani e mani per i collezionisti di tutto il mondo.

Il prelievo è talmente diffuso da fare temere per la sussistenza delle popolazioni selvatiche. Un fatto ancora più grave se si pensa che di scimpanzè ne esiste più di una sottospecie con notevoli differenze genetiche tra le popolazioni dell’Africa occidentale  e quella centrale.

La specie è considerata dall’IUCN (Unione Mondiale per la Conservazione della Natura) come a pericolo di estinzione.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati