renzi giovane
GEAPRESS – Una sorta di foto ricordo che però, a giudicare da taluni commenti, non ispira in tutti melanconiche ed affettuose considerazioni sui tempi andati. Di certo qualcuno l’ha ripescata dal lontano 2007  quando l’attuale Presidente del Consiglio dei Ministri, Matteo Renzi, ricopriva la carica di Presidente della Provincia di Firenze. L’occasione per lo scatto era stata fornita da un’operazione antibracconaggio della Polizia Provinciale svoltasi in una azienda faunistica.

“Volpe bianca” si chiamava quella operazione. Renzi ne approfittò per elogiare la Polizia Provinciale.  Così come è possible leggere nel comunicato di quel lontano 2007 l’allora Presidente della Provincia ringraziò i responsabili e gli agenti della Polizia Provinciale “per i risultati conseguiti in questa specifica operazione e in genere nella lotta quotidiana agli avvelenamenti ed al bracconaggio di animali”.

La fotografia sta ora circolando in taluni ambienti delle Polizie Provinciali. C’è da scommettere che il tutto non sia casuale essendo stato proprio il Governo Renzi a decidere la soppressione di tale polizia. Di fatto, un corpo specializzato nella lotta al bracconaggio   ed altri reati ambientali, è stato lasciato nel bel mezzo di una strada circondata dal baratro dello scioglimento e l’assorbimento tra Polizia Municipale  e le Regioni.

Un periodo nero per la repressione dei reati ambientali al quale ha fatto seguito la nota polemica sull’assorbimento del Corpo Forestale dello Stato nell’Arma dei Carabinieri. Un percorso già deciso ma ancora da tracciare in molte parti come, ad esempio, quella del passaggio da un corpo di polizia civile, quale è la Forestale, ad uno notoriamente militare.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati