orango air
GEAPRESS – Della madre non si hanno più notizie. Il piccolo orango, dell’età di circa due anni, è stato trovato all’interno di una gabbia nella regione di Ketapang, nella parte occidentale del Borneo. Secondo quanto riportato dalla ONG International Animal Rescue, sarebbe stato tenuto all’interno di quello spazio ristretto per almeno quattro mesi.

Jacko, questo il nome dato al piccolo orango, sarebbe stato trovato mentre il suo detentore era intento a lavorare in una piantagione di palma da olio. L’uomo ha riferito all’ONG di avere trovato il piccolo senza la madre, ipotizzando la probabile morte di quest’ultima.  Il successivo intervento del Dipartimento delle Foreste indonesiano ha provveduto al recupero del povero animale. L’uomo, pur se responsabile della detenzione, è stato comunque ringraziato per avere salvato il piccolo.

Il problema delle coltivazioni di palma da olio, sempre più invasive, pregiudica la sopravvivenza degli oranghi. Secondo International Animal Rescue gli oranghi si trovano sempre più spesso senza habitat, rendendosi così vulnerabili ai cacciatori dopo che la foresta è stata convertita in coltivazioni di palma da olio. E’ in queste situazioni che i piccoli oranghi rischiano di essere presi e detenuti come animali domestici.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati