zanoni
GEAPRESS – Analisi del voto per l’eurodeputato uscente del PD Andrea Zanoni. Non rieletto ma con un bagaglio di voti considerevole. Un impegno, quello portato avanti in Europa, tutto in difesa dell’ambiente, degli animali e della qualità della  vita.

Per questo 39.825 elettori lo avevano scelto nel collegio del nord est, ma è in provincia di Treviso, dove è nato e vive Zanoni, che il successo di voti è stato pieno. Le preferenze sono state  infatti 12.175.

Grazie a tutti cittadini che domenica mi hanno dato fiducia nelle urne. Purtroppo queste preferenze non sono bastate per essere rieletto. Ringrazio di cuore tutti coloro che nella campagna elettorale mi hanno aiutato con impegno e passione”. Questo il saluto di Zanoni che lascia l’europarlamento dopo due anni e mezzo in cui è stato il deputato italiano più presente, il relatore della nuova direttiva Ue di Valutazione Impatto Ambientale VIA e l’autore di oltre 270 interrogazioni parlamentari.

È stata una bella esperienza, ho cercato di fare il massimo nell’interesse dei cittadini che mi hanno accordato la loro fiducia nel 2009. Avrei voluto continuare le battaglie che contraddistinguono la mia decennale storia di volontariato personale e la più recente avventura politica. Mi auguro che gli eletti sappiano difendere, come ho cercato di fare io, l’ambiente, a nostra salute e gli animali”.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati