orso grecia II
GEAPRESS – Un giovane orso è stato soccorso nelle scorse ore dagli esperti dell’ONG Arcturos. L’orso è stato rinvenuto nei pressi di Metsovo, in Epiro.

Il povero animale è stato centrato alla testa e nel tronco da numerosi proiettili ed attualmente le sue condizioni sono critiche ma stabili.

Teddy, così è stato chiamato l’orso di Metsovo, è posto sotto stretta osservazione dell’equipe di Arcturos e della facoltà di veterinaria di Salonicco, ove è stato trasferito d’urgenza.

Sul caso, si sono ora sollevate le polemiche sulla presunta mancanza di tempestività nei soccorsi. Si lamenta, infatti, la mancata comunicazione nei tempi che il caso avrebbe richiesto. Arcturos, infatti, è per legge competente per la gestione di incidenti occorsi ad orsi e lupi ma solo dopo ore, informa la nota di Arcutos, è arrivata la segnalazione.

Una seconda  lamentela è rivolta sulla mancata istituzione di un Comitato scientifico  per il coordinamento delle squadre di emergenza ed i fondi necessari al loro funzionamento.

Arcturos è una ONG impegnata nelle difesa delle biodiversità delle zone rurali greche, oltre che a costituire un valido aiuto per il recupero di orsi e lupi detenuti in cattività. All’esperienza dei suoi operatori si affianca l’apporto dei volontari, specificatamente richiesti dall’ONG.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati