terra dei fuochi rifiuti
GEAPRESS – La Commissione Ambiente della Camera dei Deputati ha rilasciato il  parere positivo alla Proposta di Legge che prevede l’inserimento nel Codice Penale dei reati-delitti contro l’ambiente. Il parere della Commissione è avvenuto senza modifiche e osservazioni.

Lo annuncia Andrea Zanoni, esponente del PD Veneto, che ricorda come  la proposta arrivata dal Senato, riporta tra i primi firmatari l’On.le Ermete Realacci (PD).

Ricordo che la norma cancella la non punibilità dei reati colposi in caso di bonifica – ha spiegato Andrea Zanoni – e introduce nel Codice Penale quattro nuovi reati: il delitto di inquinamento ambientale; il delitto di disastro ambientale; il delitto di traffico ed abbandono di materiale di alta radioattività e il delitto di impedimento del controllo”.

La Commissione Ambiente ha inoltre auspicato la rapida approvazione del testo così trasmesso dal Senato. Il fine è infatti quello di garantire l’immediata entrata in vigore di una riforma che introduce nuove fattispecie delittuose in materia di reati contro l’ambiente. In tal maniera vi sarebbero a disposizione nuovi strumenti più efficaci ed incisivi per punire e prevenire quelli che la stessa Commissione ha voluto definire “i diffusi fenomeni di criminalità ambientale“.

Il Testo è ora all’esame della sola Commissione Giustizia

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati