GEAPRESS – Intervento delle Guardie volontarie del WWF di Cuneo in Valle Varaita e Valle Po. Dai luoghi erano pervenute le lamentele di escursionisti e semplici cittadini, ma anche di pubbliche amministrazioni. Tutti stufi di vedere sfrecciare rumorose motociclette e quad tra i boschi ed i prati interdetti, ovviamente, al transito.

I controlli, effettuati da ben, 21 Agenti, nascono dalla collaborazione tra le Guardie del WWF, il Servizio Vigilanza Faunistico-Ambientale della Provincia e dal personale di Vigilanza Ambientale della LAC (Lega perl’Abolizione della Caccia). Ad essere scoperto, finanche un vero e proprio circuito da motocross tra le radure dei boschi. Oltre alla verbalizzazione dei responsabili anche il ripristino dei luoghi. Ad essere state verbalizzati, nel corso dei controlli, numerosi motociclisti ed illeciti per oltre 1900 euro.

A Venasca, invece, l’episodio dai risvolti più gravi. Due motociclisti, rischiando di investire le stesse Guardie, non si sono fermati alla richiesta pervenuta dal personale della provincia. I fatti sono avvenuti nella bassa valle Varaita. Credevano così di potere evitare il verbale, ma dopo quattro ore di ricerche le Guardie sono arrivate a loro. Denuncia a piede libero per resistenza e oltreggio a pubblico ufficiale, nonchè rifiuto di indicazione sulla propria identità e favoreggiamento. Si tratta di due uomini di Cervere.

I controlli, eseguiti nel periodo estivo, continueranno anche nella stagione autunnale.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati