GEAPRESS – Nuovo intervento della Capitaneria di Porto di Corigliano Calabro (CS) in difesa del mare. Questa volta a finire nel mirino della Guardia Costiera sono finite ben 4 discariche abusive poste a pochi metri dal mare.

Oltre a materiale di probabile risulta  da lavori edili, i militari hanno rinvenuto anche rifiuti pericolosi tra cui eternit. Tre delle quattro aree sequestrate sono state ora consegnate al Comune di Rossano che dovrà disporre per le bonifiche. In totale sono stati sequestrati oltre 1000 metri quadrati di terreno trasformato in discarica, mentre proseguono le indagini della Guardia Costiera finalizzate all’individuazione dei responsabili.

Recentemente la Guardia Costiera di Corigliano Calabro ha eseguito numerose operazioni in difesa del mare, tra le quali il sequestro di opere edili abusive (vedi articolo GeaPress) ed interventi ai danni di motopesca che esercitavano in area vietata la dannosissima pesca a strascico (vedi articolo GeaPress).(GEAPRESS – Riproduzione vietata senza citare la fonte).