lupo
GEAPRESS – Un lupo morto è stato trovato oggi nei pressi Désèrtes, frazione del comune di Cesana Torinese (TO). Il corpo del lupo, del peso di circa 41 chili, è stato rinvenuto lungo la Statale 24.

Intorno alle 0,30 della notte scorsa una segnalazione di un atuomobilista era pervenuta agli agenti faunistico-ambientali del Servizio Tutela Fauna e della Flora della Città Metropolitana di Torino. Il segnalante riferiva di un canide investito da un veicolo, nei pressi del chilometro 84,500 vicino il bivio di Desertes.

Giunto sul posto, il brigadiere del Servizio Tutela Fauna e della Flora della Città Metropolitana responsabile della vigilanza faunistico-ambientale, si è reso conto che l’animale, purtroppo morto a causa dell’impatto, era un esemplare maschio di Lupo (Canis lupus) di circa 4-5 anni di età e del considerevole peso di 41 chilogrami. In mattinata il corpo del lupo è stato trasportato a Grugliasco, presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Torino per l’effettuazione dell’esame autoptico.

Si tratta del secondo lupo che in poco meno di un mese è stato trovato investito in provincia di Torino e del quarto, in meno di trenta giorni, del quale si ha certezza della presenza nell’area della città metropolitana di Torino.

Lo scorso 7 febbraio, infatti, lo stesso Servizio Tutela Fauna aveva dato comunicazione di una lupa verosimilmente investita nei pressi della Strada Regionale 23 del Sestriere, in prossimità del bivio per la borgata Laux del Comune di Usseaux. L’animale, finito in una scarpata, si presentava in stato di denutrizione e aveva una lacerazione alla zampa anteriore destra.

Anche in questo caso la segnalazione era pervenuta da un automobilista di passaggio il quale, tramite il numero telefonico di emergenza 118, si era messo in contattato con il Servizio di Tutela della Fauna e della Flora. Poco dopo, a recupero avvenuto, era stata segnalata la presenza di un altro lupo, che si aggirava nella pertinenza recintata di un condominio di Pregelato. Quest’ultimo animale non presentava ferite, ma si era posizionato, in maniera assolutamente tranquilla, davanti alla porta di ingresso dello stabile. Era stato poi allontanato dal personale del Servizio di Tutela della Fauna e della Flora della Città Metropolitana di Torino.

Nella stessa mattinata era poi giunta una segnalazione di un ulteriore lupo a Rivets, frazione di Pragelato. L’animale si era rifugiato sul pianerottolo esterno della scalinata di un’abitazione. Anche questo animale era stato indirizzato nei boschi adiacenti ed aveva fatto perdere le proprie tracce.

La lupa investita a Usseaux, invece, era stata trasportata presso il Centro Animali Non Convenzionali di Grugliasco,  convenzionato con la Città Metropolitana di Torino. Pochi giorni dopo, appurate le buone condizioni di salute, era stata rilasciata in alta Val Chisone. Per il lupo ora ritrovato a Désèrtes, non  vi era invece più nulla da fare

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati