pollo sultano
GEAPRESS – Intervento della Lipu BirdLife dopo il grave incendio che ha colpito l’Oasi del Simento, in provincia di Catania. I protezionisti, infatti, hanno subito richiesto un incontro al Sindaco della Città Metropolitana di Catania e Sindaco di Catania per il grave stato di degrado in cui si trova la Riserva Naturale Orientata.

Il devastante incendio, sostiene la LIPU, è solo l’ultimo di una lunga serie, in un’area tutelata nonchè sito Natura 2000 ai sensi della Direttiva Habitat e della Direttiva Uccelli dell’Unione Europea. Un fatto che mette in evidenza, come se ce ne fosse ancora di bisogno, quella che i protezionisti definiscono “l’incapacità a gestire un’area così importante per la conservazione della natura e per i cittadini di Catania”.

In particolare la LIPU riferisce del prosciugamento di oltre 100 ettari di zone umide che sarebbe stato operato nel 2010 da parte della Protezione Civile. Vi sono poi le continue infrazioni al regolamento della riserva per attività di pesca illegale nelle acque marine antistanti la riserva e nelle acque interne, oltre che il calpestio ed il disturbo continuo della residua fascia costiera ridotta dall’arretramento della costa. Gli ambientalisti citano inoltre le attività incompatibili con la riserva che sarebbero esercitate dagli abitanti dei villaggi costruiti abusivamente. “Tutto questo ed altro – afferma la LIPU – stanno distruggendo anche quel poco che di naturale è rimasto nella parte Sud del territorio di Catania.

La Lipu BirdLife, pertanto ha, chiesto all’On. Enzo Bianco in qualità di Sindaco della Città Metropolitana di Catania e di Sindaco della Città di Catania un impegno nel riprendere le fila di un’area così importante lasciata allo sbando per troppo tempo.

La Lipu BirdLife ha chiesto inoltre un urgente incontro per conoscere quali siano le determinazioni e le azioni che l’On Bianco vorrà intraprendere per invertire la tendenza di degrado che ha connotato negli ultimi anni la riserva naturale Oasi del Simeto.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati