GEAPRESS – Il corpicino è stato trasferito presso l’Istituto Zooprofilattico. Solo allora si saprà il motivo della morte del piccolo lupo, di appena pochi mesi di vita. L’animale è stata rinvenuto durante un controllo del territorio, nelle campagne di Casacalenda. A trovare la carcassa, gli Agenti del locale Comando Stazione del Corpo Forestale dello Stato. Nulla trapela dagli inquirenti, ma secondo indiscrezioni non è escluso che il piccolo lupo sia stato centrato da un colpo di arma da fuoco. Si dovranno, infatti, accertare se i fori con macchie di sangue siano procurati da pallini di piombo oppure dovuti ad altre cause.

Nessun mistero, invece, sulla morte di almeno uno dei quattro cinghiali investiti. Nei pressi delle gallerie della Strada Statale 87, località Tappino, una guidatrice ha infatti investito un cinghiale. Non si è accorta di nulla e nonostante l’animale sia rimasto incastrato sotto l’autovettura, ha continuato a guidare fino al centro di Campobasso. Qui, nei pressi dalla Stazione ferroviaria, è stata fermata. Per togliere quel che rimaneva del povero animale è stato necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco. Piccolo particolare. Contemporaneamente all’accaduto il Corpo Forestale dello Stato, Comando Stazione di Campobasso, riceveva un’altra notizia. Tre cinghiali da poco investiti. Il luogo è sempre lo stesso, nei pressi delle gallerie della Strada Statale 87, località Tappino.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati

VEDI FOTO: