lupo CB

GEAPRESS – Essere un buon camminatore in taluni contesti può essere fatale. Questa la triste considerazione della Forestale a margine del rinvenimento pressoché contemporaneo di due lupi appenninici lungo la strada Statale Bifernina.

Il primo lupo, una femmina di circa due anni, è stato trovato stamattina in agro di Castropignano, lungo la SS 647 dal personale del Comando Stazione Forestale di Torella del Sannio, durante un normale servizio di pattugliamento dei luoghi.
Il canide, secondo quanto riferito dalla Forestale, è quasi sicuramente deceduto a seguito di un impatto con un automezzo, verificatosi sulla stessa strada statale. Constatato il decesso, il corpo dell’animale è stato recuperato per essere trasportato all’Istituto Zooprofilattico di Campobasso.

Poco dopo e sempre sulla stessa Statale Bifernina, in agro di Colle d’Anchise, è stato trovato il secondo lupo, un maschio. Quest’ultimo distava dal primo meno di 20 km. Ad avvistare questo secondo esemplare di lupo è stato il personale del Comando Stazione di Bojano.

All’arrivo dei Forestali era ancora in vita, ma con una frattura al femore, in stato di choc ed in evidente ipotermia. All’animale sono state prestate le prime necessarie cure anche farmacologiche da parte del veterinario dell’Istituto Zooprofilattico, con lo scopo di stabilizzarne le condizioni e rendere possibile lo spostamento presso il Centro di recupero di Popoli (AQ).

Ciònonostante, proprio quando si era pronti per il trasporto il lupo è deceduto. Anche il suo corpo è stato, quindi, condotto all’Istituto Zooprofilattico di Campobasso per gli accertamenti del caso.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati