dudù
GEAPRESS – Secondo alcune voci circolate tra la serata di ieri e la mattinata di oggi Silvio Berlusconi ricoverato presso l’ospedale San Raffaele avrebbe chiesto al personale di poter vedere i suoi cagnolini in particolare Dudù. Lo riferisce l’AIDAA che ricoda come, purtroppo, le regole del reparto vietano l’ingresso non solo dei cani ma di tutti gli animali; questo desiderio dell’ex presidente del Consiglio non potrà essere esaudito.

Secondo l’AIDAA la richiesta di poter vedere i cani fatta da Silvio Berlusconi, presunta o vera che sia, cosi come il rifiuto garbato ma fermo che gli sarebbe stato posto almeno in questa prima occasione rilancia sulla proposta fatta da più parti per poter portare in tutti gli ospedali gli animali di affezione per fare visita ai pazienti.

Non sappiamo se i rumors raccolti questa mattina fuori dal San Raffaele siano frutto di fantasia o di una specifica richiesta di Berlusconi di poter vedere i suoi cagnolini– afferma Lorenzo Croce presidente di AIDAA- certo è che però il dibattito sull’introduzione negli ospedali delle visite degli animali di affezione a cui noi siamo ovviamente favorevoli dopo questa richiesta si riapre alla grande”

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati