pit bull
GEAPRESS – Una lite scoppiata tra un Pit bull ed un’altro cane padronale. Un fatto avvenuto sul finire dello scorso anno e che, secondo quanto reso noto dalla Questura di Aosta, avrebbe provocato pesanti risvolti per il proprietario del primo animale.

Il Pit bull, infatti, non sarebbe stato tenuto al guinzaglio e museruola, motivo per cui il suo proprietario è stato chiamato a rispondere per il danneggiamento causato.

Stante quanto riportato dalla Questura, il deferimento all’Autorità Giudiziaria operato dalla Squadra Mobile, avrebbe ora obbligato al pagamento delle spese veterinarie sostenute per le cure del cane aggredito. Il proprietario del Pit bull, dovrà inoltre essere sottoposto ad accertamenti da parte del Servizio veterinario ASL competente.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati