ruggieri bonelli
GEAPRESS – La Maratona di Berlino, che si correrà il prossimo 25 settembre, avrà un atleta con il cuore che batte assieme a quello delle Aquile del Bonelli.

L’ormai raro rapace, che ha la sua roccaforte in Sicilia, è gravemente minacciato dai predatori dei nidi. Bracconieri spietati che prelevano i piccoli dai luoghi di nidificazione per destinarli a falconieri senza scrupoli.

Per favorire l’attività dei protezionisti, che ogni anno presidiano i luoghi di nidicazione, a Berlino, tra le decine di migliaia di atleti, vi sarà anche Luciano Ruggieri, torinese e presidente dell’associazione EBN Italia. Lo scopi è quello di raccogliere 4219 euro, uno per ogni chilometro della maratona, da devolvere in favore del progetto “Occhio alla Bonelli” curato dal Gruppo Tutela Rapaci.

Ruggieri sarà l’alfiere di  NABU (Naturschutz Bund Deutschland), un ente di tutela ambientale tedesco fondato nel 1899, che ha così voluto fornire il suo aiuto per  la tutela dell’ormai rarissimo rapace. Per contribuire alla tutela dell’Aquila del Bonelli, più volte divenuta oggetto di intervento del Corpo Forestale dello Stato in danno degli spietati braccinieri, EBN Italia ha predisposto una apposita pagina da dove  è possibile fare pervenire le donazioni.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati