salumi II
GEAPRESS – “La firma dell’accordo sul clima, che ha luogo proprio in occasione della “Giornata della Terra”, deve segnare un vero punto di svolta rispetto a strategie energetiche vecchie e superate. Per questo, raccogliamo molto volentieri l’invito lanciato dal nostro Ministro dell’Ambiente per una politica basata sui fatti, a patto, però, che essa prefiguri un vero un cambio di passo e non si sostanzi unicamente in dichiarazioni di facciata. Infatti, fino ad oggi, su un ampio ventaglio di questioni, a partire dal recente referendum trivelle, il Ministro Galletti ha mostrato di essere ancora legato ad una visione basata sulle energie fossili, ormai superata”.

Lo dichiara l’Enpa, che prosegue: “Il Governo e il titolare del dicastero dell’ambiente compiano un atto di coraggio e si schierino senza riserve mentali dalla parte delle fonti rinnovabili e a basso impatto ambientale. E affrontino finalmente la questione degli allevamenti, i quali da soli producono almeno il 20% di tutti i gas serra rilasciati in atmosfera: ignorarlo significa firmare un accordo a metà“.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati