GEAPRESS – Il fuoco ha ucciso ogni animale della “casa tropicale”. Rettili, invertebrati e piccoli mammiferi i quali, contrariamente alle improbabili condizioni naturali pubblicizzate dagli zoo, sono rimasti vittime, prima del fuoco, dalla mancanza di libertà.

Nel Five Sisters Zoo, in Gran Bretagna, si contano ora i danni. Animali morti bruciati, altri gravemente ustionati ed abbattuti come nel caso di due suricati. Altri ancora, nella catasta di materiale bruciato, sono risultati introvabili.

A salvarsi solo due coccodrilli ed una femmina di lontra.

Fuoco in nord Europa ed acqua in sud America. Nello zoo argentino di La Plata, trenta animali sono morti durante l’alluvione che ha devastato una settimana addietro la città argentina. Animali morti annegati e per ipotermia. Altri si trovano ora ricoverati per seri problemi polmonari, come gli scimpanzè.

La violenza dell’inondazione ha abbattuto un muro perimetrale dello zoo. L’acqua, mista ai detriti portati dall’alluvione, ha così invaso lo zoo. Animali salvati perchè in grado di arrampicarsi sugli alberi ed altri trovati con l’acqua alla gola.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati