elefante kenya
GEAPRESS – La polizia dello Zimbabwe stima in una trentina i bracconieri che, in due diversi giorni della scorsa settimana, hanno valicato il confine provenienti dallo Zambia e dal Botswana.

Intercettati dalle forze di polizia, è scaturito un violento scontro a fuoco nel corso del quale un bracconiere ha perso la vita e altri due sono stati feriti e catturati. La restante parte, però, è riuscita a fuggire.

Ad essere stati sequestrati sono due fucili e relativo munizionamento, tre telefoni cellulari, quattro zanne di elefante e 29 sacchi contenenti indumenti e quanto necessario per la vita nel bush, la tipica boscaglia dei luoghi.

Le autorità dello Zimbabwe hanno già avvisato i corripsettivi dei due paesi confinati.

Si ricorda che proprio nello Zimbabwe l’anno scorso morirono un centinaio di elefanti. Avevano bevuto acqua avvelenata, mentre altri animali selvatici morirono a seguito dell’ingestione delle carcasse.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati