GEAPRESS – E’ stata bloccata la spedizione di cinque elefantini africani destinati agli zoo cinesi. A renderlo noto è lo Zimbabwe National Society for The Prevention of Cruelty to Animals. La vicenda fa seguito alle proteste scaturite da una prima spedizione di quattro elefantini, uno dei quali già morto probabilmente a causa delle basse temperature dello zoo cinese al quale era stato consegnato. (vedi articolo GeaPress).

L’impegno delle associazioni dello Zimbabwe, oltre che alla vera e propria mobilitazione internazionale che ne era scaturita, ha ora condotto alla felice conclusione. I cinque elefantini sono ora presso un’area dello  Umfurudzi National Park , dove si provvederà alla loro riabilitazione. Rimane comunque ancora indefinita la sorte di altre nove elefantini, su un totale di 14, che erano stati promessi alla Cina oltre ai quattro già inviati.

Delusione, riferisce l’associazione di protezione animali dello Zimbabwe, per la presa di posizione degli Uffici della Convenzione di Washington i quali erano sembrati impotenti innanzi alla regolarità della prima spedizione. Le popolazioni di elefante dello Zimbabwe, sono peraltro inserite nell’Appendice II della Convenzione di Washington. Non godono, cioè, del massimo grado di protezione.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati