elefante africano
GEAPRESS – Le autorità dello Zimbabwe hanno comunicato in queste ore  il rinvenimento di altre 11 carcasse di elefanti probabilmente uccisi con l’uso del cianuro. Ad oggi sono ormai 102 i pachidermi avvelenati per le loro zanne. Nei giorni scorsi era stato riferito della probabile scoperta dei luoghi di approvvigionamento del cianuro. Si tratterebbe del potente veleno prelevato in maniera illecita tra quello stoccato per l’uso minerario (vedi articolo GeaPress).

Relativamente all’ultimo episodio, si tratterebbe dei corpi rinvenuti martedì scorso nei pressi di un pozzo ad una quartina di chilometri dal principale campo turistico del Parco Nazionale Hwange. Due sospetti bracconieri sono stati arrestati. Trovata anche una piccola quantità di cianuro. Gli animali, morti tre settimane addietro, erano stati divorati dagli avvoltoi probabilmente già morti.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati