GEAPRESS – Dopo avere esautorato il Direttore dell’Autorità sulla Fauna Selvatica (vedi articolo GeaPress) accusato di avere favorito alcune ditte di caccia, nuova sterzata protezionista del Governo dello Zambia.

La notizia era già circolata l’altro ieri in ambienti protezionisti ma la conferma è arrivata ora con l’Agenzia Reuters. Lo Zambia si appresta a vietare la caccia a leoni e leopardi. A ribadirlo è il Ministro del Turismo  Sylvia Masebo che proprio alla famosa agenzia di stampa ha confermato l’indiscrezione. “I turisti vengono nello Zambia per vedere i leoni – ha dichiarato il Ministro – se  uccidiamo i leoni  uccidiamo la nostra industria turistica“.

Dunque altri fucili al chiodo. Una decisione che fa seguito a quella del Botswana che recentemente ha chiuso la sicura per tutti i fucili (vedi articolo GeaPress) . Adesso, nello Zambia, si spera in una svolta ancora più decisa. Leoni e leopardi, sono infatti una parte degli animali da trofeo. I “big 5” li chiamano in gergo i ricchi cacciatori occidentali. Leoni, leopardi, elefanti, rinoceronti e bufali.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati