pitone na in
GEAPRESS – Gli inquirenti propendono a pensare ad un atto intimidatorio, portato aventi con un … pitone! Di certo lo stupore di chi lo ha trovato all’interno della propria automobile, non è stata poca.

I fatti sono avvenuti a Villa Literno (CE). Ad intervenire  il Corpo forestale dello Stato Servizio CITES di Napoli –  Comando Regionale della Campania, unitamente alla locale Stazione dei Carabinieri. La segnalazione, per quanto incredibile, era inequivocabile.  Alla Centrale Operativa della Forestale 1515 di Napoli un cittadino segnalava  di avere trovato un Pitone nel sedile posteriore dell’autovettura di sua proprietà. Gli esperti della Forestale riscontravano così che si trattava di un “Python regius“.

L’animale, di dubbia provenienza, agli atti non di proprietà del segnalante, è stato gettato all’interno dell’auto solo dopo che con un recipiente di plastica l’ignoto malfattore aveva sfondato il vetro.

L’esemplare in questione, spiega il Corpo Forestale dello Stato, è detto anche pitone palla per la caratteristica forma che assume se disturbato o intimorito nascondendo la testa tra le spire. Si tratta di un serpente della famiglia dei Pitonidi, originario dell’Africa occidentale, riconoscibile dal suo colorito brunastro con macchie e striature nere che gli donano una livrea particolarmente piacevole alla vista.  La lunghezza è di circa 2,50 metri ed è stato ritrovato in cattivo stato di salute, più precisamente con una mandibola spezzata da addebitare probabilmente alla forza con cui è stato scaraventato in auto.

Si è proceduto a carico di ignoti al sequestro ed all’informativa all’Autorità Giudiziaria, per i reati di maltrattamento e  detenzione del pitone reale in violazione alle norme di animali protetti dalla Convenzione di Washington e sul commercio delle specie di fauna e flora minacciate di estinzione, mentre il segnalante ha sporto denuncia per una intimidazione ricevuta da persone ignote.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati