forestale
GEAPRESS – Il Comando Stazione del Corpo Forestale di Laurenzana (PZ) ha sorpreso, in area del Parco Nazionale dell’Appennino Lucana, a Viggiano,  nei pressi dell’Abetina di Laurenzana, una persona in atteggiamento di caccia.

Oltre al sequestro dell’arma e delle relative munizioni, la Forestale ha proceduto alla contestuale denuncia all’Autorità Giudiziaria per esercizio di attività venatoria in area protetta. E’ stata anche contestata l’introduzione di armi e munizioni senza la dovuta autorizzazione rilasciata dall’Ente Parco.

Nel corso degli stessi sopralluoghi,  il personale del Comando Stazione Parco di Moliterno (PZ) ha denunciato altre due persone, con contestuale sequestro delle attrezzature utilizzate, che esercitavano la pesca nell’invaso del Pertusillo, in area a protezione speciale (zona 1 del Parco), ricadente nel comune di Grumento Nova (PZ).

Le aree interessate, sottoliena il Corpo Forestale dello Stato, sono tutelate dalla Legge 394/91,  e sono di  grande rilievo ambientale e di estrema vulnerabilità per gli ecosistemi, pertanto sono sottoposte a particolare attenzione dal Corpo forestale dello Stato.

Vista l’imminente apertura della stagione venatoria, il Coordinamento Territoriale per l’Ambiente di Moliterno (PZ), assicura che tali controlli verranno ulteriormente incrementati.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati