taglio legna
GEAPRESS – E’ stato sopreso in località “Montalato” nel comune di Viggianello (PZ). In piena zona “1” del Parco Nazionale del Pollino trasportava  legname con un rimorchio. A finire così arrestato è stato un cinquantenne intercettato dal personale del Comando Stazione di Viaggianello e Rotonda (PZ). L’accusa contestata in flagranza, è stata di furto di legna e per questo, scattato l’arresto, è stato sottoposto a giudizio direttissimo presso il Tribunale di Lagonegro e condannato a nove mesi di reclusione e al pagamento di una sanzione pecuniaria.

A finire sotto sequestro è stata la legna trasportata e quella depezzata ritrovata sia nelle vicinanze dell’abitazione del soggetto che in un piazzale di carico. Complessivamente sono stati posti sotto sequestro circa tremila quintali di varie specie legnose, due teleferiche usate per trasportare la stessa, della motrice e degli attrezzi usati per il taglio.

Per la Forestale tale operazione conferma la particolare attenzione mostrata sul territorio da parte degli uomini del Coordinamento Territoriale per l’Ambiente di Rotonda che continuano nel lavoro di tutela dell’area protetta.

Ad intervenire sono stati i Comandi Stazione di Viggianello(Pz) e Rotonda (Pz), nell’ambito di una operazione disposta dal Coordinamento Territoriale per l’Ambiente del Parco Nazionale, finalizzata al controllo delle utilizzazioni boschive.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati