avorio palermo
GEAPRESS – Un sequestro di pezzi di zanne di elefante africano, è avvenuto nei giorni scorsi presso la dogana dell’aeroporto internazionale della città di Ho Chi Minh, in Vietnam.

Si tratta di 59 cilindretti di avorio, pari ad un peso di 59 chilogrammi, contrabbandati da un paese africano. Ogni pezzo risutava avvolto in carta stagnola; il tutto era nascosto sotto uno strato di noci di anacardo.

Quanto avvenuto rappresenta solo l’ennesimo sequestro di avorio  in Vietnam. Ad essere interessata è però tutta l’area cinese e del sudest asiatico.

I punti deboli di un commercio che rischia di portare all’estinzione l’elefante africano, risiedono nella forte domanda, soprattutto cinese, ma anche nella legislazione carente di  paesi come la Tailandia.

In Cina l’avorio è diventato un vero e proprio status symbol della nuova classe emergente.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati