gibbone
GEAPRESS – Animali selvatici rari, quelli sequestrati dalle autorità vietnamite mercoledì scorso, nel corso di un raid presso due aziende agricole che si pensa essere collegate ad alti funzionari pubblici. A riferirlo è il quotidiano Tuoi Tre.

Di certo l’animale più raro rinvenuto è stato il Gibbone. Ben sei di questi tra cui un Gibbone dal berretto (Hylobates pileatus). Trovati anche un gibbone ed un pavone impagliati.

Gli animali, a quanto pare, provenivano dalla provincia di Binh Phuoc e risultavano senza alcun permesso di detenzione. Le aziende sarebbero riferibili ad un ex membro del Consiglio del Popolo del Distretto di Ben Cat e ad una persona che è stata presidente del Comitato popolare della città di Thu Dau Mot. In questo secondo caso sono stati trovati tre pavoni e 18 cervi maculati.

Sebbene nei circuiti internazionali sia molto più frequente la notizia di sequestri di zanne e corni di rinoceronte, la fauna esotica che corre forse ancor di più il rischio di estinzione è quella del sud est asiatico. Le stesse ONG che operano nel settore, hanno però molto meno difficoltà a penetrare con i progetti di conservazione in alcuni paesi africani rispetto a quelli asiatici dove minori sono i legami tra stati ex coloniali e le potenze occidentali.

Il gibbone, ad esempio, rischia tantissimo anche se la grave situazione è molto meno nota rispetto a quella di elefanti e rinoceronti africani.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati