Si svolgerà venerdi 23 Novembre alle ore 20:00, al Foro Boario di Vicenza, la protesta innanzi al circo Medrano. Tale manifestazione, comunica Animal Amnesty, fa seguito all’indagine sui circhi, condotta dalla stessa Animal Amnesty e ripresa da un servizio del Tg1 (vedi articolo GeaPress).

Secondo quanto affermato dagli animalisti, quel video rappresenta la quotidianità degli animali nel circo. Comunque non immagini “rubate”, ma girate durante spettacoli e visite allo zoo. Elefanti che “dondolano” canguro che si stringe al petto.
Situazioni, come il dondolio degli elefanti, che in natura non esistono. Condizioni di stress dettati dagli spazi ridotti, così come sostenuto dal Prof. Roberto Marchesini, etologo e Docente di Scienze Comportamentali durante il servizio del Tg1.

Poi, l’uncino durante lo “spettacolo” degli elefanti. “Torniamo nuovamente in strada – riferiscono da Animal Amnesty – per esprimere la nostra rabbia verso lo sfruttamento degli animali e chiediamo a gran voce un circo pulito, senza sofferenza, fatto di artisti e non di animali usati e mostrati per il pubblico divertimento”.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati