cozze in mare
GEAPRESS – Avevano già raccolto circa 20 chili di cozze di prima mattina, ma non avevano fatto i conti con i controlli della Capitaneria di Porto di Viareggio.

Alcuni pescatori abusivi di cozze, se la sono così data a gambe levate alla vista del gommone GCA78 della Guardia Costiera.

Erano infatti stati sorpresi a pescare cozze al pontile 9 all’interno del porto di Viareggio, quando sono arrivati gli uomini del Comandante Iacono. Per non incorrere in pesanti sanzioni, hanno pensato bene di fuggire lasciando sul posto 20 chili di cozze appena pescate.

I militari della Guardia Costiera hanno quindi prelevato i frutti di mare e, dopo averli sequestrati, li hanno rigettati in mare in quanto freschissimi.

Si è così evitato, commenta la Capitaneria di Porto di Viareggio,  che il pescato potesse finire nel piatto di qualche ristorante con eventuali conseguenze spiacevoli per gli ignari clienti.

Le cozze,infatti,  devono essere sottoposte ad alcuni trattamenti previsti per Legge al fine di garantire la loro salubrità.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati