cane caccia vr
GEAPRESS – Il povero vecchio Zorro, dicono dalla LAV di Verona. Era stato sequestrato dal Corpo Forestale dello Stato a San Zeno di Montagna. La denuncia, partita dalla LAV cittadina, aveva peraltro ottenuto il sequestro del cane e l’affidamento alla stessa associazione.

La sua storia aveva molto impressionato per le particolarità della detenzione. “Un povero cane da caccia – riferisce la LAV di Verona – relegato tra ferro arrugginito e materiale di scarto“. Zorro, stante le risultanze investigative, era stato legato ad un palo senza cuccia nè ciotole.

Per lui, grazie all’impegno dei volontari, è ora arrivata l’adozione. Ha incontrato una persona amorevole e dolcissima che lo ha voluto con sé. Beatrice, colpita dalla triste storia, gli ha offerto una casa nuova degna di questo nome ma anche un nuovo nome. Zorro, infatti, si chiama ora Lollo.

Con l’inverno imminente sapere che il vecchietto Lollo avrà a disposizione divani e poltrone al calduccio della sua nuova casa ci dà una gioia grandissima” hanno riferito soddisfatti i volontari della LAV di Verona

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati