tommy
GEAPRESS – Era stato sequestrato assieme ad altri 31 cani da caccia in provincia di Verona grazie all’intervento del Corpo Forestale dello Stato e alla denuncia della LAV di Verona.

Era rimasto solo lui, Tommy. Tutti gli altri cani, infatti, ottenuta la condanna del proprietario e la confisca dei cani, erano andati in adozione.

Ora anche per Tommy è arrivata la nuova famiglia. Un regalo di Natale, dicono i volontari della LAV veronese che ricordano come, dal 2011, forse per colpa di quel carattere schivo e pauroso, il cane non aveva ancora trovato nessuno in grado di vedere la bellezza d’animo di un animale così tanto provato.

Elisa e Mario e tutta la loro speciale famiglia (due figli, altri cani, dei gatti e una cavalla salvata dal macello che passeggia in giardino) si prenderanno ora cura di lui.

Il nostro regalo di Natale quest’anno l’abbiamo ricevuto in anticipo – commentano i volontari della LAV – e non possiamo essere più felici e grati di così. Caro Tommyno ci mancherai ma ti sappiamo amato e al sicuro nelle mani di chi con pazienza ed esperienza ti farà emergere dal buco di paura nel quale vivi a causa della malvagità dell’uomo“.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati