pit
GEAPRESS – Da tre mesi non vive più con la sua famiglia umana. A riferirlo è la LAV di Verona la quale informa come il cane Pit bull, ora in adozione, sia cresciuto in famiglia  fin da cucciolo. Ora, però, è in una pensione dove trascorre in solitudine le sue giornate. A detta delle persone che si occupano di lui è un cane modello: equilibrato e affettuoso, socievole e intelligente.

Bruno ha nove anni ed è un bellissimo Pit bull. Sterilizzato dall’età di tre anni, ha sempre mantenuto l’entusiasmo e l’energia di un cucciolone. Eppure, dai suoi occhi, traspare l’espressione tristissima che tradisce la sofferenza provata nel trovarsi chiuso in un box lontano dalla sua casa e dalle persone che amava.

La LAV tiene a precisare che Bruno è un cagnolone abituato ai bimbi, con cui ama giocare e ama la compagnia dei suoi simili.

Cerchiamo per lui un’adozione seria e responsabile – riporta il comunicato della LAV veronese – da parte di chi voglia regalargli amore ed attenzione, e un po’ di spazio dove possa giocare e pensare alla solitudine solo come a un brutto ricordo del passato”.

Questi i riferimenti per chi volesse adottare Bruno: cell 348 2295205 o mail giazan17@gmail.com

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati