Nel corso di controlli effettuati presso il Porto di Venezia, i funzionari dell’Ufficio delle Dogane hanno sequestrato, con la collaborazione del locale Nucleo CITES del Corpo Forestale dello Stato, 296 sacchetti contenenti circa 100 Kg di frammenti di corallo, appartenenti all’ordine Scleractinia, famiglia Pocilloporidae, genere Pocillopora, specie protetta dalla Convenzione di Washington.

La merce sequestrata, dichiarata come “conchiglia di madreperla”, è stata rinvenuta, dopo un’attenta verifica, tra conchiglie per le quali è permessa l’importazione. Gli atti del sequestro sono stati trasmessi alla competente Autorità Giudiziaria.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati